Emergenza Ucraina

Nel corso del 2022 sono stati allestiti in poco tempo, grazie all’aiuto di numerosi volontari, circa 50 posti letto per accogliere donne e bambini dall’Ucraina.

Da marzo a dicembre 2022 sono transitate 90 persone nel servizio di accoglienza organizzato dalla Fondazione in convenzione con la Prefettura di Venezia.

Gli ospiti hanno trovato nella struttura un posto sicuro dove poter stare, dove sentirsi protette e accolte e dove poter ritrovare le energie per organizzarsi e decidere dove andare in attesa della fine della guerra.

Progetto Africa

Dal mese di marzo 2023, la Fondazione Carpinetum accoglie circa 50 persone fra uomini, donne e bambini africani. Oltre al vitto e all’alloggio, vengono offerti agli ospiti indumenti, medicinali, lezioni di italiano e incontri con una psicologa. Gli ospiti vengono accompagnati, all’occorrenza, presso strutture medico-sanitarie con l’ausilio di mediatori linguistici e culturali.